5 di 15

LATTIERO CASEARIO

Settimana n. 45 dal 8 al 14 novembre 2021
 

Mercato
La seconda settimana di novembre è contraddistinta dal segno pressoché invariato per i formaggi grana a denominazione. L'andamento degli scambi per il Parmigiano Reggiano Dop rimane buono e nella norma con leggeri adeguamenti al rialzo limitatamente al valore minimo della varietà 12 mesi sulla piazza di Modena e incrementi pari a 5 centesimi al chilo per la varietà 18 mesi sulla piazza di Reggio Emilia. Per ciò che riguarda il Grana Padano Dop, per la seconda settimana consecutiva ha visto confermare i propri listini su tutti centri di scambio. A questo andamento stazionario si è ancora contrapposto il trend rialzista del burro, in costante recupero anche questa settimana sui principali centri di contrattazione. Da segnalare anche l'ulteriore incremento dei listini della crema di latte a Milano quotata 2,90 euro/kg (+2,84% var. cong. ; +68,60% var. tend.). In merito al mercato del latte spot,  prosegue la spinta inflattiva dei prezzi  sia a Verona (46 euro/100kg) che a Lodi (45 euro/100kg) entrambe in recupero di 50 centesimi al quintale. Sul fronte degli altri formaggi si evidenziano i primi recuperi anche per il Provolone Valpadana Dop, Crescenza, Mascarpone, Taleggio Dop, e la mozzarella vaccina che dopo molti mesi di totale immobilità dei valori riescono a spuntare dai 5 ai 10 centesimi in più a Cremona, Milano e Novara.

 
 
Accedi/Login
Newsletter
Questo sito utilizza cookies. Navigando in questo sito, l'utente acconsente all'utilizzo dei cookies secondo queste modalità.