1 di 15

AVICUNICOLI

Settimana n. 45 dal 8 al 14 novembre 2021
 

Mercato nazionale

La settimana attuale per il comparto avicolo mette in luce un momento di incertezza e di preoccupazione per quanto riguarda la situazione sanitaria che compromette l'offerta di prodotto sul mercato soprattutto riguardo polli e tacchini. Le richieste per entrambi rimangono sostenute, come accade in questo periodo dell'anno, ma a fronte di un'offerta di prodotto che sta man mano diventando sempre più esigua si determinano immediati innalzamenti nei listini del vivo su tutti centri di scambio. I prezzi medi nazionali per i polli (1,21 euro/kg) registrano una variazione congiunturale del +2,8%, mentre i tacchini (1,52 euro/kg) registrano in sette giorni una congiuntura positiva del +3,1%. Il mercato delle faraone e delle galline si mantiene sui livelli delle precedenti settimane, con un andamento degli scambi che rimane su buoni livelli. Anche i conigli, dopo varie settimane di rialzi, ripetono le buone quotazioni precedenti. Per questi gli operatori dichiarano una domanda ancora interessata; tuttavia, l'offerta di vivo è risultata scarsa, ed alla fine, è questo il fattore che ha permesso agli allevatori di ottenere un ulteriore rialzo delle quotazioni. I valori per il vivo hanno, nel corso di questi ultimi tre mesi registrato recuperi di oltre 1,10 euro, passando da valori  prossimi ad 1,60 euro/kg di agosto agli attuali di 2,71 euro/Kg. Per le uova le richieste sono risultate buone sia per la componente intermedia che finale e ciò malgrado i recenti aumenti dei prezzi; per questo motivo le quotazioni hanno ripreso a salire. 

 
 
 
Accedi/Login
Newsletter
Questo sito utilizza cookies. Navigando in questo sito, l'utente acconsente all'utilizzo dei cookies secondo queste modalità.