1914 di 1926

“10 ottobre 1975: in Italia nasce la critica gastronomica”

Parola di Edoardo Raspelli
 
Era venerdì 10 ottobre 1975, esattamente 35 anni fa: al secondo piano di via Solferino 28, nella cronaca del “Corriere d’Informazione”, edizione del pomeriggio del “Corriere della Sera”, debuttavano le quattro pagine settimanali volute dal direttore Cesare Lanza, affidate ad Edoardo Raspelli, fino ad allora cronista di nera (nella foto con Ugo Tognazzi), oggi uno dei critici più conosciuti e rispettati d’Italia.

“Fu il boom: 20.000 copie in più per le pagelle - scrive lo stesso critico in una nota - con i voti alla cucina ed al servizio. Qualche mese dopo, il 7 febbraio 1976, appariva in pagina (singolare per quell’epoca) non solo la foto di Raspelli, ma un riquadrato con un “Faccino Nero” dove si metteva alla berlina il ristorante peggiore della settimana. Tra minacce, lettere e telefonate anonime, querele (tutte vinte), corone da morto sotto casa, nasceva la critica gastronomica. Sì, perché fino ad allora c’era solo piaggeria: se qualche cosa andava storto nei ristoranti - ricorda Raspelli - tutti se lo tenevano per sè. Io, invece, anche se con molta paura, ho obbedito agli ordini di Lanza”.

Notizia tratta da Wine News.it.
 
 
Accedi/Login
Newsletter
Questo sito utilizza cookies. Navigando in questo sito, l'utente acconsente all'utilizzo dei cookies secondo queste modalità.