Unione Nazionale della Piccola e Media Industria Alimentare
Ultime news
Bullet

16/02/2018

ETICHETTATURA ALIMENTI: IL DECRETO SANZIONI, LA NUTRIZIONALE, L’INDICAZIONE DELLO STABILIMENTO E L’INDICAZIONE D’ORIGINE

Verona, 1 marzo 2018 - Seminario teorico-pratico per gli operatori del settore alimentare

Bullet

19/01/2018

L'Italia che non c'è

La UnionAlimentari, con il patrocinio del Consiglio Nazionale Antricontraffazione (CNAC)riconosce nell'Italian Sounding una piaga commerciale per i prodotti alimentari italiani da contrastare.

Bullet

16/01/2018

I NUMERI DI TUTTOFOOD 2017

TUTTOFOOD è la fiera B2B organizzata da Fiera Milano, dedicata al Food&Beverage di qualità

Bullet

15/12/2017

Modifica dazi export in CINA

Positiva riduzione dei dazi per l'export di taluni prodotti alimentari

Bullet

21/11/2017

L'Orientamento della legislazione nazionale in materia di etichettatura degli alimenti.

Condividiamo l’interessante articolo pubblicato sul numero 10/2017 della rivista ALIMENTA, ad opera del già Dirigente del Ministero dello Sviluppo Economico, Giuseppe De Giovanni, ringraziando la redazione per la gentile disponibilità.

Bullet

08/10/2017

Sede stabilimento di produzione o di confezionamento

E' stato pubblicato il decreto legislativo 15 settembre 2017, n. 145 concernente l'apposizione in etichetta, per i prodotti preimballati, dell'indicazione dello stabilimento di produzione o, se diverso, di confezionamento.

Bullet

17/10/2017

1992-2017 - 25 anni di UnionAlimentari

Un successo l'evento presso Apindustria Brescia

Bullet

04/10/2017

Speciale Food Mercato USA

Vademecum di accesso per il settore agroalimentare.

Bullet

20/09/2017

CETA - Accordo commerciale tra l'UE e il CANADA

Il 21 settembre 2017 il CETA entrerà in vigore in via provvisoria. La maggior parte dell'accordo diverrà così applicabile.

Bullet

20/09/2017

Iniziato l'iter di approvazione del Decreto Sanzioni

Il Consiglio dei Ministri ha approvato,in esame preliminare, la Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni del regolamento (UE) n. 1169/2011.


Log-in
Home page   |  Speciale Food Mercato USA

Speciale Food Mercato USA

Vademecum di accesso per il settore agroalimentare.

AFFRONTARE I MERCATI ESTERI richiede preparazione, pianificando ogni passaggio.

Di seguito un breve vademecum, così come presentato in occasione dello Speciale Food Mercato USA del 3 ottobre 2017.

  1. Conoscenza della lingua inglese e predisposizione del sito web, brochure e quant' altro utile alla presentazione dell'azienda;
  2. Possedere già un minimo di esperienza nell'esportare prodotti alimentari;
  3. Adattare il proprio prodotto ai gusti del consumatore americano anche in termini di packaging, grammature, presentazione, rispetto normativa locale;
  4. Implementare la logistica e l'assistenza post vendita;
  5. Sviluppare canali di comunicazione fruibili dai nuovi consumatori quali i social network ad esempio;
  6. Studiare una strategia di marketing, pianificando le attività da fare, iniziando da un'analisi del mercato, la scelta iniziale di un singolo Stato da affrontare ad esempio, la collocazione in termini di prezzo in funzione dei potenziali consumatori di riferimento ecc.;
  7. Raccontare il prodotto e l'azienda - storytelling - non dare per scontato che l'Italia sia conosciuta dal consumatore medio americano. In un mercato ove già sono presenti moltissimi prodotti italiani, ma anche molti altri italian sounding, bisogna riuscire ad interessare il consumatore offrendo qualcosa in più del semplice prodotto tal quale;
  8. Il rispetto dei Tempi di consegna é importantissimo. Anche solo non ottemperare ad una consegna o ritardarla rischia di mettere in crisi i rapporti commerciali;
  9. Considerare che i consumi variano in funzione delle stagioni;
  10. Avere stabilità e continuità sul mercato con un approccio nel medio e lungo periodo. Bisogna essere presenti sul mercato in quanto anche chi conosce la differenza tra vero prodotto italiano ed italian sounding spesso compra il falso italiano perchè facilmente reperibile sui mercati.

Questi ed altri sono stati i temi affrontati durante lo Speciale Food Mercato USA - Le nuove regole di accesso per il settore agroalimentare, organizzato per le Piccole e Medie Imprese intervenute numerose, da Confapi in collaborazione con l’ICE e con le associazioni del Gruppo di Lavoro per l’internazionalizzazione della MPMI.

Fra gli interventi quelli di Sharon Lindan Mayl, funzionario dell’FDA americana, di Ronn Tanner, della Food Specialty Association e di Maurizio Forte, direttore dell’Ufficio ICE di New York.
 
Questo sito utilizza cookies. Navigando in questo sito, l'utente acconsente all'utilizzo dei cookies secondo queste modalità.